Registrazione

Recupero Password

Lingua:
  • Italia
Valuta:
angelo moriondo

E’ italiano l’inventore della prima macchina del caffè espresso.

Angelo Moriondo, figlio di imprenditori, acquistò a Torino, intorno al 1880, il Grand Hotel Ligure, nella centralissima piazza Carlo Felice, e l’American Bar nella Galleria Nazionale di Via Roma.

Fu proprio questa attività alberghiera e di ristorazione che spinse il Moriondo a mettere a punto una macchina per la produzione del “caffè istantaneo” al fine di soddisfare in tempi rapidi la sempre più esigente e frettolosa clientela.

La macchina ideata da Moriondo, venne costruita in collaborazione con il meccanico Martina.

La macchina per il caffè espresso, alta circa un metro, era in rame e bronzo e aveva la forma di una campana, come riportato in un articolo della Gazzetta Piemontese del 24 luglio 1884.

Venne presentata in occasione dell’Expo Generale di Torino del 1884 e valse la medaglia di bronzo al suo ideatore.

Il brevetto, rilasciato per la durata di 6 anni il 16 maggio 1884 aveva per titolo “Nuovi apparecchi a vapore per la confezione economica ed istantanea del caffè in bevanda. Sistema A. Moriondo”, invenzione successivamente implementata e coperta da brevetto internazionale attraverso la registrazione al Bureau di Parigi.

Il motivo per cui difficilmente si associa all’italiano l’invenzione della prima macchina per caffè espresso è da imputarsi alla decisione dello stesso Moriondo di non sfruttare la sua invenzione a livello industriale ma di limitarsi ad utilizzare alcune delle macchine costruite artigianalmente, solo nei suoi esercizi, con la convinzione che fossero un enorme richiamo pubblicitario.

La macchina da caffè espresso ha quindi una paternità tutta italiana.

Tutte le macchine da caffè che siano in cialde o in capsule accumulano molto calcare, il consiglio è quindi quello di utilizzare un buon prodotto decalcificante.

E’ buona norma informarsi sulla durezza dell’acqua per poter determinare con quale frequenza la decalcificazione vada effettuata.

Un’acqua troppo dura compromette il buon funzionamento della vostra macchina perché genera molto calcare.

Per prevenire l’accumulo di calcare, e quindi evitare nel breve periodo che la macchina eroghi un caffè che non abbia una buona consistenza e un sapore dal retrogusto piuttosto discutibile, bisogna impiegare sostanze che vanno ad addolcire l’acqua.

Il filtro anticalcare Profine Perfetto protegge dal calcare le macchine da caffè.

Lo trovate in vendita nel nostro store alla voce “manutenzione macchine da caffè” oppure cliccando qui.

Rispetto ai decalcificanti tradizionali che rimuovono le incrostazioni di calcare con lavaggi aggressivi della macchina, perfetto ne previene la formazione in modo naturale.

La macchina da caffè così dura di più.

La bustina è prodotta in materiale idoneo al contatto con alimenti, secondo le vigenti regolamentazioni.

Si consiglia di mantenere Perfetto sempre completamente sommerso.

Dopo soste superiori a 5 giorni sostituire l’acqua ed immergere nuovamente il filtro.

Durata singola bustina: 3 mesi.

Solo per acqua fredda potabile.

Conforme alle vigenti normative europee in materia alimentare.

X
× Chat